Passa ai contenuti principali

Post

L’importanza di scrivere a mano

Per secoli abbiamo seguito un percorso di apprendimento consolidato: prima la comunicazione orale, poi la scrittura e la lettura. Lo scrivere innesca un processo di sviluppo di alcune aree specifiche del cervello, stimolate dal movimento della mano. Passo dopo passo, si crea il collegamento fra un simbolo, un suono e il suo significato.
È quindi importante che un bambino abbia la possibilità di completare nel modo migliore questo percorso, esercitandosi nella scrittura in corsivo.

Negli ultimi anni è invece successo qualcosa che ha improvvisamente cambiato le abitudini. La tastiera del computer e lo schermo del tablet hanno fermato la secolare connessione fra il movimento della mano e la trasposizione della parola su un foglio. Molti studiosi stanno lanciando un allarme: gli strumenti digitali vanno benissimo per gli adolescenti e gli adulti, ma per chi deve ancora maturare le aree cerebrali della scrittura, penna e matita sono insostituibili. «La situazione è preoccupante – dice la dott…
Post recenti

Che la forza sia con te. Aritcolo dedicato ai fan di Star Wars

Tutti abbiamo sentito parlare di Star Wars.  Che siamo dei fan sfegatati o che la nostra conoscenza della saga sia limitata a ciò che rientra nel patrimonio culturale comune, quando si nominano i Jedi, la Forza, Darth Vader o la principessa Leila, tutti abbiamo un’idea di cosa si sta parlando. La maggior parte di noi conosce il piccoletto verde, il maestro Yoda, e qualcuno forse preferisce la sua versione satirica, il buon vecchio Yogurth di Balle Spaziali. Sia come sia, la saga di Guerre Stellari è ormai entrata a far parte dell’entroterra culturale di un’epoca, e non mancano ragazzini (e pure qualche adulto!) il cui sogno sia pilotare un X-Wing o maneggiare una spada laser. E – sopra ogni altra cosa – sentirsi un Cavaliere Jedi (o magari anche un Sith, perché no?) dotato della fantomatica forza. Siamo tutti cresciuti con degli “eroi”, dei personaggi – di libri, fumetti o film – che costituivano un modello, sconfinando nel sogno. Chi di noi non avrebbe voluto avere i poteri di qualche su…

Febbraio 2018 recensione libri: Il Pimandro di Ermete Trimegisto

Avevo comprato questo libro dopo una lezione alla scuola di Floriterapia pensando che parlasse delle signature. 
Quel concetto che dice che la natura disegna le proprie cose a seconda di cosa servano:
esempio semplice una noce che fa bene al cervello ha la forma del cervello. Siccome tanti fiori rappresentano gli organi o le cose a cui servono ero molto incuriosita.

Bene il Pimandro parla di tutt'altro! Infatti dice che la conoscenza è una scoperta interiore.....
Il primo libro del Corpus hermeticum, “Il Pimandro”, siapre con la visione di Ermete.  Una visione che porta Ermete ad incontrare Dio.Un Dio che si manifesta indefinito, immenso, incommensurabile quale del resto deve essere. Dio è per definizione inconoscibile, inqualificabile ma, comunque, onnipresente e visibile. Dio-Creatore e Padredeve necessariamente rivelarsi alla Sua creatura preferita, deve far sentire la presenza del padre affinché l’uomo non si senta solo e abbandonato. Questa rivelazione è necessaria per far comprender…

La concentrazione al tempo delle APP

Per parafrasare il romanzo "L'amore al tempo del colera", soprattutto dopo le recensioni di tutti i libri che ho letto oggi vi parlo della nostra concentrazione o per meglio dire quella che era la nostra concentrazione.

Pare infatti che gli smartphone, le app, i social e tutte queste belle ed utili tecnologie moderne abbiano fatto scendere il nostro livello di concentrazione a 8 secondi (12 secondi nel 2000). Un pesce rosso riesce a concentrarsi per 9. 

Questo fa si che i giovani d'oggi ( ma anche noi) non riescano a stare attenti, non riescano a studiare, a concentrarsi a godersi un bel libro senza dover controllare le notifiche, scambiarsi uno snap, guardare un video ecc ecc. 

In un epoca moderna, in cui io ho regalato 3 scatole di libri ad uno studio che fa cross booking, o in cui io nascondo libri per le città per aumentare la voglia di leggere e condividere scopro che il nostro cervello ha sempre meno facoltà di godersi una buona lettura senza controllare lo smartp…

Febbraio 2018 recensione libri: Himalayan Flowers Enhancers

Pochi giorni fa vi ho parlato dei fiori Himalayani. 

Non esistono molti libri sui fiori Himalayani, e l'unico che è stato scritto da Tamaya è questo piccolo libretto in cui descrive non solo i fiori dei Chakra, ma anche su tutti gli altri box. 
Non è esaustivo però se volete almeno leggere qualcosa prima di prenderli leggetelo.


Febbraio 2018 recensioni libri: Le meraviglie dell'acqua

Anche se sono libri utili per la mia scuola di Floriterapia oggi vorrei parlarvi del libro sull'acqua.
L’acqua è una delle sostanze più ricche di segreti che si conoscano ed è anche uno degli argomenti di cui si può parlare in termini simbolici, magici, letterari, filosofici e scientifici, passando da un aspetto all’altro senza difficoltà.
Piergiorgio Spaggiari e Caterina Tribbia restano sul piano della scienza, mettendo a disposizione del grande pubblico tutto quello che si sa dell’acqua e soprattutto quello che ancora non si conosce ancora con certezza ma si sta scoprendo ora: un continente ancora inesplorato che cela meraviglie.
Dopo averne illustrato le caratteristiche chimiche e fisiche, le proprietà e le anomalie, gli autori trattano il rapporto dell’acqua con gli organismi viventi e in particolare con l’uomo, le caratteristiche delle acque naturali e minerali, la depurazione domestica, la cosiddetta “memoria dell’acqua”, le acque sacre.
L’ultima parte del testo descrive le molt…

Febbraio 2018 recensione libri: Hero di Ronda Byrne

Questo libro fa parte della serie di libri scritti da Ronda Byrne, famosa per aver scritto The Secret: il libro sulla legge di attrazione.

Confesso di non aver letto The Secret ma aver visto il dvd, ma in compenso ho letto:

1) The Key - di Joe Vitale: esercizi pratici per lavorare sulla legge di attrazione
2) Il segreto in Pratica - di Micheal Doody: esercizi pratici per lavorare sulla legge di attrazione
3) The Magic - di Ronda Byrne: esercizi pratici sulla gratidudine. Ad oggi il libro che mi è veramente piaciuto di più.
4) Hero - di Ronda Byrne: racconti di persone che hanno avuto successo dopo aver scoperto il segreto.

Hero non mi ha fatto impazzire, però devo dire che leggerlo in un momento in cui sei magari un po' giù di morale aiuta a ritrovare la forza ed il coraggio di seguire la propria vocazione ed andare avanti nella vita.
Sono racconti con una breve descrizione di persone che sono partite da zero, hanno combattuto la loro battaglia ed hanno avuto successo.

Se davvero volete i…